28 NOVEMBRE SCUOLE SUPERIORI

CHIAMATA ALLE ARTI – PROGRAMMA DEI LABORATORI ARTISTICI E CULTURALI

PRENOTA I LABORATORI DI TUO INTERESSE E INDICALI NEL MODULO DI ISCRIZIONE –  disponibili 3 incontri per disciplina – per l’assegnazione dei laboratori verrà seguito l’ordine di ricezione delle richieste. Ogni sera fino al 20.11 il sito viene aggiornato indicando le opzioni ancora valide.

orari delle attività':

8.15-9.05 / 9.20-10.10 / 10.25-11.15 / 11.30 CIRCA conferenza spettacolo presso Teatro Zandonai con la partecipazione della Fondazione Caritro e la presentazione del progetto “Vetrina delle  Idee”

12.45 RIENTRO A SCUOLA

GRANDE NOVITA 2017: per chi vorrà, in serata alle 20.30 presso il Teatro Zandonai verrà presentato lo spettaclo ERINNI. O del rimorso con il gruppo teatrale ORTIKA, ingresso gratuito (consigliabile prenotare scrivendo a info@artea.tn.it)

cartolina ERINNI 50x70 renewd

chiamata alle arti2

LABORATORI:

TEATRO – Dalla mente al cuore: i segreti dell’attore  POSTI ESAURITI 

presso sede Artea corso Bettini 58

a cura della Compagnia Evoè Teatro – con Clara Setti

sibby-bandierine-al-vento 

Il laboratorio vuole sperimentare le potenzialità attoriali e quindi sensoriali dentro ognuno di noi: quali sono le caratteristiche di un attore? Quali sono i suoi strumenti di lavoro?Il laboratorio sarà una scoperta che andrà a indagare le potenzialità personali e uniche di ognuno, attraverso 3 momenti:
1) il Training psico-fisico dell’attore
2) i 4 centri energetici: lavoro sulle diverse abilità espressive del corpo attoriale
3) fondamenti di improvvisazione: i 4 passi dell’attore
abbigliamento comodo per lavorare (anche pantaloni jeans e scarpe comode con suola non scivolosa per muoversi rapidamente, non per forza da ginnastica, possibilmente maglie senza scritte)

(foto Mirko Piffer)

 

LETTURA ESPRESSIVA – LA FORMA DELLA PAROLA

ancora 1 laboratorio su 3 disponibili

sala conferenze assessorato alal cultura corso Bettini 43

con  Maria Giuliana d’Amore

lettura espressiva  Immagine

 

Chiamatemi Ismaele.

Alcuni anni fa – non importa quanti esattamente – avendo pochi o punto denari in tasca e nulla di particolare che mi interessasse a terra, pensai di darmi alla navigazione e vedere la parte acquea del mondo …”

Moby Dick, di Herman Melville

Durante il laboratorio verranno affrontati alcuni brani tratti da “Moby Dick”, “Zia Mame”, “L’isola del tesoro”, “Fahrenheit 451”, “Le città invisibili” ed altri ancora.

Sarà un viaggio dentro quelle parole, che diventano teatro, espressione viva, comunicazione e sentimento.

 

 

LABORATORIO DI ILLUMINOTECNICA – posti esauriti

presso Teatro Riccardo Zandonai 

a cura di Alice Colla, di ORTIKA – gruppo teatrale nomade

laboratorio illuminotecnicaImmagine

Quando pensate alla luce, cosa vi viene in mente?

E se vi dicessi che l’universo sarebbe completamente illuminato, se ci fossero corpi nello spazio?!

La luce è invisibile, ma rende visibile il tutto.

Questo laboratorio vuole far riflettere sulla luce, a partire da quelle che troviamo nel mondo che ci circonda: strade, supermercati, uffici, luoghi di culto o di divertimento.

In secondo luogo fornirà gli strumenti base dell’arte di illuminare: l’alfabeto di questo articolato linguaggio visionario, che permette di tradurre il mondo attraverso l’introspezione, la ricerca e il confronto con gli altri ambiti della messinscena.

TEATRODANZA

ANCORA 2 LABORATORI ( SU 3 disponibili)

presso sala Cid primo piano corso Rosmini 58

a cura dell’associazione Artea – con Fannj Oliva

10269287_10204103832584958_2439102187904918675_o   Immagine

Il corso esplora gli aspetti tecnici, improvvisativi e compositivi di teatro e danza guidando i partecipanti alla scoperta del linguaggio creativo del proprio corpo e di quello degli altri.

Si consiglia abbigliamento comodo. Si lavora a piedi nudi.

 

HIP HOP 

ancora 1 laboratorio su 3 disponibili

presso CID, corso Rosmini 58 piano 1

yle  

Slegato dalla danza accademica, l’Hip Hop è una danza di strada che nasce sulle modulazioni della musica Hip Hop. Genere coinvolgente e grintoso, per essere praticato necessita di abbigliamento comodo e scarpe da ginnastica (di ricambio)

 

TAIJI QUAN: meditazione in movimento,

ancora 2 laboratori su 3 disponibili

presso CID corso Rosmini 58 piano 1

- Ricerca di una postura che comunichi presenza “viva e intenzione marziale”
- Una maggiore consapevolezza energetica (intesa come vitalità) anche attraverso l’ascolto reciproco
- Acquisizione di strumenti per lavorare sullo scioglimento delle contratture e sul rilassamento profondo
- Apprendimento di movimenti fluidi e concatenati nell’esecuzione di ‘introduzione della forma 85 movimenti  dello stile Yang Tradizionale.
Si lavora con abbigliamento comodo e calzini.

GIOCOLERIA E ARTI CIRCENSI – posti esauriti

presso Urban center Sala Kennedy, corso Rosmini 58

con Magico Camillo

185

Laboratorio creativo di gioco, movimento ed espressività nella scoperta delle arti circensi; filo conduttore del percorso sarà il gioco. Le esperienze sensoriali, il movimento, il gioco e le attività creative sono il cibo per il nostro cervello, attivano processi creativi che coinvolgono l’intera personalità e sviluppano competenze cognitive oltre a quelle motorie. Esse rappresentano il motore dello sviluppo armonico ed equilibrato dell’uomo

 

TRUCCO DA SCENA – posti esauriti

presso camerini del Teatro Zandonai

con Lucia Santorsola

134Immagine

Breve dimostrazioni di un trucco teatrale e cinematografico.  Verranno illustrate in breve le differenze tra un trucco teatrale ed uno cinematografico: come cambiare un viso in funzione del personaggio e della scena che l’attore andrà ad interpretare. A seguire piccola dimostrazione pratica.

 

LABORATORIO DI COSTUME (portare con sé una maglietta da poter tagliare)

ancora 2  laboratori su 3 disponibili

presso Teatro Zandonai, camerini

con Sara Ferrari

132 Immagine

Per creare un costume di scena non sempre serve essere sarti. Basta un po’ di fantasia e creatività per creare sul palco movimenti ed effetti straordinari. E chi dice poi che gli stessi costumi non si possano usare per andare a scuola o ad una festa con gli amici? Noi cercheremo proprio di fare questo!

NB Per questa atività è necessario portare una maglietta da poter modificare/ tagliare

 

COME ESPLORO IO. PERCORSI INEDITI AL MUSEO

ancora 2 laboratori su 3 disponibili

Mart, corso Bettini 43

Come esploro ioRisultati immagini per mart logo

Un laboratorio basato sul Design Thinking che invita i ragazzi a vivere il museo in un modo nuovo, con una passeggiata per le sale espositive ed un kit appositamente progettato. Il kit contiene suggerimenti per stimolare azioni, raccogliere idee, disegnare percorsi, collezionare immagini e sperimentare punti di vista inediti con i quali osservare le opere. Al termine della visita nelle sale, il confronto collettivo aiuta a riflettere sulla personale esperienza al museo per poi riprogettarla, creando una combinazione perfetta, una formula ideale da utilizzare in ogni futura esplorazione. “Ognuno è una sorta di designer, è qualcuno che si prende cura del proprio ambiente” (Renato Troncon).

 

SULLE TRACCE DELLA STORIA

ANCORA 2 LABORATORI (SU 3 laboratori disponibili)

a cura del Museo storico italiano della Guerra, con Evelyn Consolati

presso Urban center corso Rosmini 58, piano terra

documentoMARCHIO 2

Dopo una breve presentazione di cos’è un museo storico e quali sono i suoi compiti, ai ragazzi verrà presentata una selezione di documenti provenienti dagli archivi del museo. Insieme ripercorreremo le tappe del lavoro dello storico e cercheremo di ricostruire la biografia di un soldato della Prima guerra mondiale.

 

MA PROF, E’ CAMBIATO IL CLIMA?

ANCORA 1 LABORATORIO (SU 3 disponibili)

a cura della Fondazione Edmund Mach, con Emanuele Eccel

presso Fondazione Caritro, piano 1, piazza Rosmini

DSC_6282LOGO_ORIZ_COL

Gioco a quiz mutuato dal Rischiatutto di Mike Bongiorno. I giocatori, suddivisi in tre squadre, devono accumulare punti rispondendo correttamente alle domande proposte. Dopo ogni risposta il conduttore ha la possibilità di approfondire l’argomento per spiegare meglio le motivazioni l’argomento con il supporto di alcune immagini e fonti in power point. I quesiti per questa edizione sono tutti inerenti ad aspetti del cambiamento climatico.

AZOTOMANIA – posti esauriti

a cura di Muse, Trento

presso Fondazione Caritro, piano 1, sala 2, piazza Rosmini

dsc00114logo muse museo delle scienze

Tutto quello che non avreste mai pensato di vedere e…mangiare! Quando la scienza diventa spettacolo: il tè dello scienziato pazzo, la cucina molecolare, fiori di cristallo, palloncini che si gonfiano da soli, divertenti performance ed esperimenti con l’azoto liquido.
ESPLORIAMO IL MONDO DELA TECNOLOGIA
ancora 2 laboratori su 3 disponibili
a cura di GDG Trento (Google Developer)
presso Urban center corso Rosmini 58, piano 1
tecnologia
Passato, presente e futuro della tecnologia. Cosa è stato creato fino ad ora? A cosa si sta lavorando nel laboratori delle grandi aziende tecnologiche? Cos’è l’intelligenza artificiale e come funziona? Negli smartphone, nei televisori, negli elettrodomestici ma anche in orologi e lenti a contatto! La tecnologia è sempre più presente nella vita delle persone, imparare a conoscerla può essere molto importante. Durante l’incontro vi mostreremo alcune delle tecnologie sviluppate, come funzionano e come entreranno nella quotidianità delle persone.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>